Museo Laboratorio dell’Età Nuragica

Il Museo LabENur nasce da un’idea di tre guide turistiche che hanno voluto salvare dall’abbandono un edificio storico come la vecchia Stazione Ferroviaria di Arzachena.

Già dal nome, si intuisce che il Museo Laboratorio dell’Età Nuragica (LabENur) non è un museo convenzionale. Niente teche, niente vetrine con reperti da guardare con religioso rispetto, ma un museo per tutti che tenta di ridar vita, attraverso l’esposizione, alla realtà di un tempo remoto, molto remoto.

Le riproduzioni in scala formano una sorta di percorso da toccare con mano. La struttura ha un forte impatto divulgativo ed è frutto di un’impostazione improntata alla didattica, alla divulgazione e all’archeologia sperimentale.

Il LabENur è un museo del territorio dove trova posto un’interessante collezione di riproduzioni in ceramica, pietra e bronzo dei reperti rinvenuti nei siti archeologici di Arzachena, realizzate con tecniche e materiali dell’epoca.

L’impianto espositivo, più che descrivere, mira a ricreare ambienti, attività e situazioni, nell’intento di destare nel visitatore la suggestione della vita quotidiana degli antichi abitanti di queste terre.


Il museo è suddiviso in due sezioni: quella dedicata all’archeologia del territorio  comprende una sala preistorica con un’introduzione al paleolitico e al neolitico in Sardegna, oltre a una serie di riproduzioni dai siti neolitici del territorio di Arzachena; il percorso prosegue nelle due sale successive : una dedicata all’uomo nuragico  e l’altra alla tecnologia ceramica e alla metallurgia; infine una piccola  sezione etnografica con arredi e costumi originali di fine ottocento.  

Orari visite

Dal Giovedì al Sabato:

Mattino: ore 10.30-12.30

Pomeriggio ore 16.00 – 18.00


Negli altri giorni su prenotazione.

Prezzi

Ingresso al museo:

Adulti: € 5,00

Bambini dai 6 agli 11 anni: tariffa ridotta di € 3,00

Bambini sotto i 6 anni: ingresso gratuito

Gruppi (min. 15 persone): € 3,00